Comune di Carrara

Coronavirus: apre Toscana Art Bonus, il portale che incentiva il mecenatismo a sostegno della cultura e del paesaggio

Ricerca assistita
Ricerca assistita
Mentre digiti nella casella di ricerca la funzione di completamento automatico ti offre diverse soluzioni di ricerca

Altre Notizie

Icona freccia bianca
Home Page » Documentazione » Altre Notizie » lettura Notizie e Comunicati
Coronavirus: apre Toscana Art Bonus, il portale che incentiva il mecenatismo a sostegno della cultura e del paesaggio
logo regione toscana
09-04-2020
Data di scadenza della notizia: 19-07-2020

Si chiama Toscana Art Bonus ed è il nuovo portale che la Regione Toscana dedica alle donazioni per la cultura. In un periodo particolarmente delicato per il mondo della cultura, la Toscana lancia uno strumento agile con il quale viene ampliato e potenziato il ricorso alle possibilità offerte dalla legge regionale sulle agevolazioni fiscali per il sostegno della cultura e la valorizzazione del paesaggio (L.r.18 del 5 aprile 2017).
Toscana Art Bonus è rivolto sia ai soggetti che intendono presentare i propri progetti di intervento per raccogliere donazioni da "mecenati" privati, sia agli stessi "mecenati", che a seguito delle loro donazioni chiedano il riconoscimento della agevolazione fiscale prevista dalla norma.
Sul nuovo portarle è possibile: - presentare progetti di intervento da parte di soggetti che posseggano i requisiti previsti dalla legge regionale; - presentare richieste di agevolazione fiscale a seguito di donazioni effettuate da parte dei "mecenati" privati che abbiano le caratteristiche previste dalla legge regionale. Toscana Art bonus offre a tutti, e in particolare ai potenziali "mecenati", la possibilità di conoscere in tempo reale, attraverso un "contatore" aggiornato automaticamente, l’ammontare del "plafond" disponibile per la concessione delle agevolazioni fiscali previste dalla norma regionale; la Legge regionale 5 aprile 2017, n.18 stabilisce infatti che sia annualmente destinato alle agevolazioni fiscali un "plafond" complessivo di un milione di euro.
La Toscana è stata tra le prime regioni in Italia a dotarsi di una specifica normativa per incentivare, grazie a specifiche agevolazioni fiscali, il sostegno finanziario offerto da "mecenati" a progetti di intervento localizzati in Toscana e presentati da soggetti pubblici o privati senza scopo di lucro (la novità rispetto alla legge nazionale), ma anche da enti ecclesiastici riconosciuti a norma delle leggi civili, che abbiano le finalità di promozione, organizzazione e gestione di attività culturali e di valorizzazione del patrimonio culturale e del paesaggio.
I "mecenati" ai quali la norma regionale toscana riconosce la possibilità di godere di agevolazioni fiscali sono imprese, liberi professionisti, fondazioni (comprese le fondazioni bancarie), che abbiano la propria sede legale o una stabile organizzazione in Toscana.

Una delle principali novità introdotte dalla legge regionale toscana è quella di aver reso possibile cumulare l'agevolazione fiscale concessa dalla Regione Toscana con quella concessa dallo Stato ai "mecenati" toscani che effettuano donazioni a sostegno di progetti localizzati nella Regione e previsti dall'art.1, del decreto-legge 31 maggio 2014, n.83, convertito, con modificazioni, dalla legge 29 luglio 2014, n.106 (il cosiddetto "Decreto Art Bonus"), che sono pubblicati sul portale nazionale Art Bonus. L'agevolazione fiscale concessa consiste in un credito di imposta sull'IRAP (Imposta Regionale sulle Attività Produttive), di importo diverso: - Agevolazione IRAP pari al 40% dell'importo donato nel caso che la donazione sia effettuata nei confronti di un progetto che NON gode anche dell'agevolazione nazionale; - Agevolazione IRAP pari al 20% dell'importo donato nel caso che la donazione sia effettuata nei confronti di un progetto che gode anche dell'agevolazione nazionale (le due agevolazioni si possono cumulare!). L'importo minimo della donazione è di mille euro. È previsto un tetto massimo per le agevolazioni, che non possono superare l'importo complessivo di 100.000 euro annui per ogni singolo "mecenate".

https://giovanisi.it/2020/04/coronavirus-apre-toscana-art-bonus-il-portale-dedicato-alle-donazioni-per-la-cultura/

 

Ultima modifica 20/07/2020

Eventi correlati

Data: 08-03-2024
Luogo: mudaC
Venerdì 8 marzo alle 17:00 al mudaC|museo delle arti Carrara si terrà l'incontro condotto dalla storica dell'arte Lara Conte Costellazioni della scultura negli anni Sessanta e Settanta. Attitudini femministe oltre gli stereotipi narrativi.

Notizie e Comunicati correlati

01-03-2024
- "Attorno all’otto marzo: arte, libri cultura e pari opportunità" è il titolo della rassegna promossa ....
20-02-2024
- Arte in Negotium 2024 è un’innovativa mostra d'arte contemporanea diffusa tra le attività commerciali ....
01-02-2024
- Il Centro Documentazione Handicap del Comune di Carrara ha indetto la XXII Edizione del Concorso Letterario ....
04-08-2023
- Colonnata ospita Carrararacconta: una serata con le avventure di Marmocchio Sarà Colonnata, dopo Bergiola ....
02-08-2023
- Un ricco programma di iniziative organizzate dalla Pro Loco di Fontia in occasione di Borgo in Frac La ....
28-07-2023
- Tasting in Fossacava: esperienze per adulti e bambini tra archeologia e sapori del territorio Da luglio ....
19-07-2023
- Prosegue a Codena Carrararacconta con le avventure di Marmocchio storia di un bambino di marmo Dopo ....
11-07-2023
- Carrararacconta Marmocchio storia di un bambino di marmo: spettacoli itineranti a Bergiola,  Codena, ....
08-06-2023
- Domenica 11 giugno visita a Fossacava  e all’anfiteatro di Luni Le iniziative promosse dal ....
25-05-2023
- I prossimi appuntamenti  a Fossacava Le iniziative promosse dal Comune di Carrara e curate da ARTEmisia ....

Condividi questo contenuto

Note legali - Posta Elettronica Certificata - Privacy - Redazione Web - Responsabile del Procedimento di Pubblicazione - Responsabile sito - Termini e condizioni del servizio - Whistleblowing - Dichiarazione di accessibilità

Comune di Carrara - piazza 2 giugno, 1 - 54033 Carrara  - Codice Fiscale e Partita IVA: 00079450458

Telefono: +39 0585 6411 - Fax: +39 0585 641381 - E-mail: urp@comune.carrara.ms.it - Posta Elettronica Certificata: comune.carrara@postecert.it

Il portale del Comune di Carrara è un progetto realizzato da ISWEB S.p.A. con la soluzione eCOMUNE

- Inizio della pagina -
Il progetto Comune di Carrara è sviluppato con il CMS ISWEB® di ISWEB S.p.A.