Comune di Carrara

CONVEGNO - Una tavola rotonda dal titolo "Patrimoni da tramandare: le gipsoteche pubbliche di Carrara tra studio, conservazione e restauro", giovedì 22 febbraio presso l'Aula Magna del Liceo Artistico "Artemisia Gentileschi"

Ricerca assistita
Ricerca assistita
Mentre digiti nella casella di ricerca la funzione di completamento automatico ti offre diverse soluzioni di ricerca
Altre Notizie
Icona freccia bianca
Home Page » Documentazione » Altre Notizie » lettura Notizie e Comunicati
CONVEGNO - Una tavola rotonda dal titolo "Patrimoni da tramandare: le gipsoteche pubbliche di Carrara tra studio, conservazione e restauro", giovedì 22 febbraio presso l'Aula Magna del Liceo Artistico "Artemisia Gentileschi"
Mostra
20-02-2018
Data di scadenza della notizia: 22-02-2018

I lavori saranno aperti alle 10.15 dai saluti del Sindaco di Carrara, dell’Assessore alla Cultura, della Preside del Polo Artistico “Artemisia Gentileschi” Annarosa Vatteroni, del Direttore dell’Accademia di Belle Arti di Carrara Luciano Massari.
Di seguito gli interventi di Carlo Sassetti docente di restauro dell’Accademia di Belle Arti di Carrara, di Miriam Ricci docente di restauro dell’Accademia di Belle Arti di Bologna, di Tiziana Corbani docente di discipline plastiche del Polo Artistico “Artemisia Gentileschi” di Carrara e di Marco Ciampolini docente di storia dell’arte dell’Accademia di Belle Arti di Carrara.  Al termine l’Architetto Corrado Lattanzi introdurrà il concetto di Museo Diffuso per svolgere poi la visita guidata al Museo Diffuso delle opere e delle dimore storiche della Famiglia Lazzerini. Ospite del dibattito il Professor Renato Carozzi. Coordina e modera la professoressa Luisa Passeggia.

L’iniziativa si svolge nell’ambito della mostra “La collezione Lazzerini. I Gessi storici del Tacca. Dalla Scuola del Marmo al Museo” in corso al CAP Centro Arti Plastiche sino al prossimo 14 aprile, nata dalla collaborazione tra Comune di Carrara e Istituto Artemisia Gentileschi – IPIA Marmo di Carrara e curata da Luisa Passeggia. In mostra 47 opere, di cui 45 di proprietà dell’Istituto, mentre altre due sono state concesse in prestito dai proprietari, gli eredi Lazzerini, al Comune di Carrara.  L’I.P.I.A.M. “Pietro Tacca” di Carrara possiede i gessi dello Studio Lazzerini dal 1955. Gli eredi di questa importante dinastia di scultori, attivi a Carrara dal 1670 al 1942, decisero di donare all’Istituto i modelli più pregevoli di una raccolta ricchissima.

Ultima modifica 20/02/2018

Notizie e Comunicati correlati

19-10-2020
- Resi noti i nomi dei tre finalisti della prima edizione del  “Premio Città di Carrara”   Sono ....
07-08-2020
- Finanziato il progetto presentato dal Comune di Carrara nell'ambito del bando Toscanaincontemporanea ....
08-07-2020
- Carrara ha ottenuto il riconoscimento “Città che legge” per il biennio 2020/2021   Si ....
09-12-2019
- Con una rinnovata offerta didattica apre il nuovo anno accademico dell’Università del Tempo ....
24-09-2019
- Una opportunità per gli scultori: bandito un concorso per la realizzazione del monumento “Il ....
09-09-2019
- Fa tappa a Carrara per la prima volta il Simposio di scultura “Tracce sulla Francigena”, ....

Condividi questo contenuto

Note legali - Posta Elettronica Certificata - Privacy - Redazione Web - Responsabile del Procedimento di Pubblicazione - Responsabile sito - Termini e condizioni del servizio - Whistleblowing

Comune di Carrara - piazza 2 giugno, 1 - 54033 Carrara  - Codice Fiscale e Partita IVA: 00079450458

Telefono: +39 0585 6411 - Fax: +39 0585 641381 - E-mail: urp@comune.carrara.ms.it - Posta Elettronica Certificata: comune.carrara@postecert.it

Il portale del Comune di Carrara č un progetto realizzato da ISWEB S.p.A. con la soluzione eCOMUNE

- Inizio della pagina -
Il progetto Comune di Carrara è sviluppato con il CMS ISWEB® di ISWEB S.p.A.