Comune di Carrara

Concorso progettazione ex marmifera

Ricerca assistita
Ricerca assistita
Mentre digiti nella casella di ricerca la funzione di completamento automatico ti offre diverse soluzioni di ricerca
Concorso progettazione ex marmifera
Icona freccia bianca
Home Page » Documentazione » Concorso progettazione ex marmifera
                                  Progetto Carrara A30 - Lavori di riqualificazione aree urbane in Carrara.
Scheda 1/10 azione 1a/10 “Progetto di riuso e rifunzionalizzazione del tracciato sede dell'ex ferrovia marmifera per la creazione di un asse polivalente dedicato alla mobilità sostenibile e ad asse verde attrezzato”

 

Il Comune di Carrara nei prossimi giorni, presumibilmente il 17 luglio, compatibilmente con i tempi di pubblicazione sulla Gazzetta Ufficiale bandirà un concorso aperto in due gradi, in forma anonima per il recupero della ex ciclovia marmifera (garantito in tutti e due i gradi di concorso). 


Il ricorso alla procedura concorsuale indetta dal Settore Opere Pubbliche/Patrimonio è stato disposto con Deliberazione di Giunta comunale n. 394 del 2 agosto 2018 e determina di approvazione del capitolato d'oneri, documento d'indirizzo alla progettazione e determinazione dei corrispettivi n. 640 del 31/08/2018 , n. 2359 del 08/07/2020 e n.  2424 del 13/07/2020


L’obiettivo dell’Amministrazione Comunale con questo concorso è quello la creazione di un asse polivalente dedicato alla mobilità sostenibile e ad asse verde attrezzato, attraverso il riuso e rifunzionalizzazione del tracciato sede dell'ex ferrovia marmifera, per il collegamento fra l’ex stazione di San Martino e la Stazione di Avenza, e lasciando libertà ai progettisti nella individuazione del tracciato di collegamento tra la stazione di Avenza e il mare, limitando le interferenze con la viabilità ordinaria.

La visione richiesta è quella di immaginare un progetto di territorio che tenga insieme, attraverso un sistema di mobilità lenta, paesaggio e infrastrutture, elementi estetici del paesaggio ed elementi funzionali, valorizzando la qualità dell’esperienza, così come viene percepita quando ci si muove lungo un percorso lento, rievocando la memoria del tracciato e l’identità del territorio, indissolubilmente legata alle cave e alla lavorazione del marmo. Per l’Amministrazione è primaria l’intenzione di valorizzare il “patrimonio culturale materiale e immateriale", operando mediante un complesso di azioni integrate che comprendono interventi di conservazione, fruizione e valorizzazione anche a fini turistici del bene, così da consentirne l’inserimento del tracciato nei circuiti nazionali e internazionali.

Dato il valore storico della tratta ferroviaria, si intende tutelare e promuovere la possibilità di un ripristino di tale funzionalità, per eventi e occasioni particolari anche ricorrenti, ma non di carattere continuativo, con lo scopo di conseguire una promozione culturale del territorio con la valorizzazione della memoria e dell’identità, una divulgazione dello sviluppo storico e socioeconomico, e l’offerta di una attività turistica alternativa.


I passaggi fondamentali, dopo la pubblicazione sulla gazzetta ufficiale saranno

- 21 luglio: seduta pubblica di generazione chiavi informatiche (occorre decidre dove e a che ora e se in modalità informatica)

- 24 Luglio: apeetura richiesta chiarimenti

- 21 agosto apertura iscrizioni

- 9 ottobre : chiusura iscrizioni


a quel punto la giuria composta 


MEMBRI TITOLARI:

- Architetto Riccardo Baracco rappresentante della Stazione Appaltante;

- Architetto Luca Dolmetta rappresentante designato dal C.N.A.P.P.C.;

- Ingegnere Chiara Fiore rappresentante designato dal C.N.I.;

- Architetto Vincenzo Latina rappresentante designato dall'Ordine degli Architetti P.P.C. di Massa Carrara;

- Ingegnere Pietro Franchetti Rosada rappresentante designato dall’Ordine degli Ingegneri di Massa Carrara.

Valuterà gli elaborati e verranno ammessi al 2° grado i primi 5 (30 ottobre) che potranno inviare i loro elaborati entro l’11 gennaio

La graduatoria provvisoria si avrà il 29 gennaio 20201 e la definitiva dopo la verifica delle idoneità il 28 febbraio

A seguire ci sarà la mostra e la pubblicazione di porgetti vinctori e di quelli meritevoli


Tutte le informazioni possono essere reperite sul sito http://comncorsiawn.it/ex-ferrovia-marmifera/home che uscirà sulla piattaforma informatica il giorno della pubblicazione e che diventerà il canale per reperire tutte le informazioni riguardanti il concorso

Si ricorda che il Responsabile Unico del Procedimento (R.U.P.) è l’Arch. Michele Bengasi Fiorini – Comune Carrara, la Segreteria Tecnica è affidata alla Dott.ssa Cinzia Benedetti – Comune di Carrara e che il Coordinatore del concorso: architetto Francesca Zani, via Napoli 30 – 19122 La Spezia

La email di riferimento è: concorso.marmifera@comune.carrara.ms.it

Ci si potrà collegare alla pagine dedicata sul Sito web del Comune  https://web.comune.carrara.ms.it/ (Pagina concorso progettazione ex marmifera)  - ANCORA IN COSTRUZIONE

Ultima modifica

lunedì 13 luglio 2020

Condividi questo contenuto

Note legali - Posta Elettronica Certificata - Privacy - Redazione Web - Responsabile del Procedimento di Pubblicazione - Responsabile sito - Whistleblowing

Comune di Carrara - piazza 2 giugno, 1 - 54033 Carrara  - Codice Fiscale e Partita IVA: 00079450458

Telefono: +39 0585 6411 - Fax: +39 0585 641381 - E-mail: urp@comune.carrara.ms.it - Posta Elettronica Certificata: comune.carrara@postecert.it

Il portale del Comune di Carrara è un progetto realizzato da ISWEB S.p.A. con la soluzione eCOMUNE

- Inizio della pagina -
Il progetto Comune di Carrara è sviluppato con il CMS ISWEB® di ISWEB S.p.A.