Comune di Carrara

Contributo a favore delle famiglie con figli minori disabili

Ricerca assistita
Ricerca assistita
Mentre digiti nella casella di ricerca la funzione di completamento automatico ti offre diverse soluzioni di ricerca

Contributo a favore delle famiglie con figli minori disabili

Icona freccia bianca
Home Page » Documentazione » I servizi del comune » Ricevere aiuto » Contributo a favore delle famiglie con figli minori disabili

DOVE RIVOLGERSI

Settore Servizi Sociali / Servizi Abitativi

Unità Organizzativa Servizi amministrativi, integrazione socio-sanitaria e attività amministrative del terzo settore

DESCRIZIONE

In data 28 dicembre 2021 è stata approvata la legge regionale n. 54 che, all'articolo n. 19, istituisce per l'anno 2022 un contributo finanziario annuale a favore delle famiglie con figli minori disabili gravi.

Il contributo annuale di cui sopra è concesso dal Comune di residenza del richiedente a seguito di specifica istanza che va presentata a partire dal 10 gennaio ed entro il 30 giugno di ciascun anno di riferimento del contributo stesso.

REQUISITI

Le modalità di presentazione della domanda e i requisiti sono i seguenti:

• il contributo è annuale ed è pari, per il 2022, ad euro 700,00 per ogni minore disabile in presenza di un'accertata condizione di handicap grave di cui all'articolo 3, comma 3, della legge 5 febbraio 1992, n. 104 (Legge-quadro per l'assistenza, l'integrazione sociale e i diritti delle persone handicappate); ;

• ai fini dell'erogazione del contributo è considerato minore anche il figlio che compie il diciottesimo anno di età nell'anno di riferimento del contributo;

•le istanze devono essere presentate, al proprio Comune di residenza, entro il 30 giugno di ciascun anno di riferimento del contributo;

• l'istanza può essere presentata dalla madre o dal padre del minore disabile, o da chi è titolare della responsabilità genitoriale, indipendentemente dal carico fiscale, purché il genitore faccia parte del medesimo nucleo familiare del figlio minore disabile per il quale è richiesto il contributo;

• sia il genitore, sia il figlio minore disabile, devono essere residenti in Toscana, alla data di presentazione della domanda in comune;

• il genitore che presenta domanda e il figlio minore disabile devono far parte di un nucleo familiare convivente con un valore dell'indicatore della situazione economica equivalente (ISEE) non superiore ad euro 29.999,00;

MODALITÀ DI RICHIESTA

Le modalità di presentazione delle istanze di concessione dei benefici al Comune di residenza sono le seguenti:

• presentazione dell'istanza da parte del richiedente inviata all'indirizzo di posta certificata del Comune di residenza, comune.carrara@postecert.it. In tal caso occorrerà riprodurre il modulo cartaceo in formato digitale attraverso scanner;

• presentazione dell'istanza da parte del richiedente su modulo cartaceo mediante consegna presso l’Ufficio Protocollo del Comune di residenza aperto dal lunedì al venerdì dalle ore 08.30 alle 12.30 e il martedì e il giovedì dalle ore 15.00 alle 17.00;

• presentazione dell'istanza da parte del richiedente su modulo cartaceo mediante spedizione postale a mezzo raccomandata A/R al Comune di residenza (per l'inoltro mediante spedizione a mezzo raccomandata A/R farà fede la data del timbro di accettazione dell'ufficio postale)

La modulistica è scaricabile dalla presente pagina, dal sito web della Regione Toscana oppure può essere ritirata direttamente presso il Settore Servizi Sociali, Servizi Abitativi aperto il lunedì, mercoledì e venerdì dalle ore 08.30 alle ore 12.30 e il martedì dalle ore 15.00 alle ore 17.00 o presso l’Ufficio U.R.P. aperto dal lunedì al venerdì dalle ore 08.30 alle 12.30 e il martedì e il giovedì dalle ore 15.00 alle ore 17.00

DOCUMENTAZIONE

Alle domande deve essere allegato la fotocopia di un documento di riconoscimento.

Le domande di contributo a favore delle famiglie con persona disabile devono essere corredate da apposita Certificazione attestante la condizione di handicap grave, di cui all'art. 3, comma 3, della legge 5 febbraio 1992, n. 104.

TEMPI

L’Ufficio Amministrativo dei Servizi Sociali del Comune di Carrara, dopo aver provveduto alla verifica dei requisiti necessari per la concessione del contributo, approva con proprio provvedimento amministrativo l'elenco degli aventi diritto e lo trasmette alla Regione Toscana che provvederà all’erogazione dello stesso entro 45/60 giorni dalla data del decreto regionale che ne dispone il pagamento mediante una delle due modalità scelte (contanti o bonifico su conto corrente bancario o postale)

INFORMAZIONI

Per informazioni rivolgersi a:

- URP Regione Toscana: numero verde 800860070, email urp@regione.toscana.it
- Settore Servizi Sociali/Servizi Abitativi - U.O. Servizi Amministrativi/UDA

NORMATIVA

pdflegge Regione toscana n. 54 del 28/12/2021

LINKSito Regione Toscana - Toscana Solidale

MODULISTICA

pdfDomanda contributo a favore famiglie con minori disabili 2022

pdfInformativa privacy 2022

Ultima modifica

martedì 25 gennaio 2022

Condividi questo contenuto

Note legali - Posta Elettronica Certificata - Privacy - Redazione Web - Responsabile del Procedimento di Pubblicazione - Responsabile sito - Termini e condizioni del servizio - Whistleblowing

Comune di Carrara - piazza 2 giugno, 1 - 54033 Carrara  - Codice Fiscale e Partita IVA: 00079450458

Telefono: +39 0585 6411 - Fax: +39 0585 641381 - E-mail: urp@comune.carrara.ms.it - Posta Elettronica Certificata: comune.carrara@postecert.it

Il portale del Comune di Carrara è un progetto realizzato da ISWEB S.p.A. con la soluzione eCOMUNE

- Inizio della pagina -
Il progetto Comune di Carrara è sviluppato con il CMS ISWEB® di ISWEB S.p.A.