Comune di Carrara

Covid-19: solidarietà alimentare, grazie al Settore Sociale del Comune di Carrara rapidissima attuazione dei provvedimenti del governo

Ricerca assistita
Ricerca assistita
Mentre digiti nella casella di ricerca la funzione di completamento automatico ti offre diverse soluzioni di ricerca
Altre Notizie
Icona freccia bianca
Home Page » Documentazione » Altre Notizie » lettura Notizie e Comunicati
Covid-19: solidarietà alimentare, grazie al Settore Sociale del Comune di Carrara rapidissima attuazione dei provvedimenti del governo
Covid19
31-03-2020
Data di scadenza della notizia: 31-03-2020

A seguito dell’Ordinanza 658/2020 della Protezione Civile “Ulteriori interventi urgenti di protezione civile in relazione all’emergenza relativa al rischio sanitario connesso all’insorgenza di patologie derivanti da agenti virali trasmissibili”a sostegno delle persone in difficoltà economica a causa del Coronavirus, il settore Servizi Sociali del Comune di Carrara ha attivato un percorso per erogare ai cittadini i 350.448 euro assegnati dal governo alla città di Carrara.
Il percorso è stato formalizzato nella Delibera 76 “Criteri generali di priorità per individuare i beneficiari degli interventi di solidarietà alimentare” approvata oggi dalla giunta in convocazione straordinaria”.
Gli interventi sono riservati alle persone che non siano già assegnatarie di sostegno pubblico. Tra queste avranno la priorità, i cittadini in condizione di indigenza o di necessità individuata dai servizi sociali; i nuclei familiari più numerosi; quelli dove sono presenti minori; le persone in situazioni di fragilità determinate dall’assenza di reti familiari e di prossimità e quelle in situazioni di marginalità e di particolare esclusione.
Chi fosse in possesso di questi requisiti da mercoledì 1 aprile potrà iniziare a chiamare il numero verde 800 - 055 – 692, già istituito dal 17 marzo per gli anziani in condizione di solitudine: il centralino è stato potenziato e da domani accoglierà anche le richieste di solidarietà alimentare. Il numero sarà attivo dalle ore 8.30 alle ore 17.00 dal lunedì al venerdì e il sabato, dalle ore 8.30 alle ore 14. Gli interventi partiranno tra qualche giorno e la data di inizio dell’erogazione sarà opportunamente comunicata. L’unico modo per beneficiare degli interventi è quello di telefonare al numero verde, evitando così il formarsi di assembramenti o code in municipio
Al momento della richiesta telefonica, gli operatori compileranno una scheda con i dati del richiedente che passeranno al vaglio degli assistenti sociali: questi, dopo una sommaria verifica procederanno secondo i criteri di priorità ad assegnare o buoni o carte prepagate. Sarà compito delle associazioni di volontariato, già operanti con il Settore Sociale e la Protezione civile, di consegnare le tessere prepagate o i buoni spesa rilasciati dal Comune e ritirare contestualmente l’autocertificazione sottoscritta, che verrà poi consegnata ai servizi sociali. Buoni e tessere saranno utilizzabili solo ed esclusivamente per l’acquisto di generi alimentari o prodotti di prima necessità, nei negozi indicati in una lista dedicata di prossima pubblicazione qui.
A ciascun avente diritto saranno assegnati un buono pasto o una tessera prepagata per un valore di 150 euro a richiedente, più 50 euro per ogni componente del nucleo familiare. Gli aiuti non saranno mai erogati in contanti. In una prima fase i buoni saranno stampati direttamente dal Comune di Carrara: ciascun ticket avrà un codice e un bollino anticontraffazione. Successivamente saranno utilizzabili anche le carte prepagate degli esercizi commerciali (che hanno tempi di attivazione più lunghi), dando priorità a quelli che effettueranno uno sconto sulla spesa. Sia i buoni sia le carte prepagate saranno consegnate solo ed esclusivamente a domicilio agli aventi diritto a cura del personale delle Associazioni di volontariato (muniti di tesserino), convenzionate con il settore Sociale. La lista dei negozi dove spendere i buoni e le carte prepagate resterà “aperta” e i commercianti che vorranno aderire potranno farlo scrivendo una mail a sociale@comune.carrara.ms.it da mercoledì 1 aprile.

Ultima modifica 01/04/2020

Notizie e Comunicati correlati

10-04-2015
- Grazie alla generosità di un cittadino, Nicola Borghini, una delle piazze più frequentate ....

Condividi questo contenuto

Note legali - Posta Elettronica Certificata - Privacy - Redazione Web - Responsabile del Procedimento di Pubblicazione - Responsabile sito - Termini e condizioni del servizio - Whistleblowing

Comune di Carrara - piazza 2 giugno, 1 - 54033 Carrara  - Codice Fiscale e Partita IVA: 00079450458

Telefono: +39 0585 6411 - Fax: +39 0585 641381 - E-mail: urp@comune.carrara.ms.it - Posta Elettronica Certificata: comune.carrara@postecert.it

Il portale del Comune di Carrara č un progetto realizzato da ISWEB S.p.A. con la soluzione eCOMUNE

- Inizio della pagina -
Il progetto Comune di Carrara è sviluppato con il CMS ISWEB® di ISWEB S.p.A.