Comune di Carrara

L'emergenza sanitaria non ha fermato l'attività del Consiglio comunale di Carrara. Il Presidente Michele Palma racconta il lavoro nella fase del lockdown

Ricerca assistita
Ricerca assistita
Mentre digiti nella casella di ricerca la funzione di completamento automatico ti offre diverse soluzioni di ricerca
Altre Notizie
Icona freccia bianca
Home Page » Documentazione » Altre Notizie » lettura Notizie e Comunicati
L'emergenza sanitaria non ha fermato l'attività del Consiglio comunale di Carrara. Il Presidente Michele Palma racconta il lavoro nella fase del lockdown
Logo Comune
22-05-2020

L’emergenza sanitaria non ha fermato l’attività del Consiglio comunale di Carrara. Il Presidente Michele Palma racconta il lavoro nella  fase del lockdown

 

In una situazione di emergenza come quella che stiamo vivendo, la macchina comunale ha dimostrato di essere resiliente, cercando di adattarsi il più velocemente possibile alle nuove regole imposte dal Covid-19. Anche il Consiglio comunale, l’organo che maggiormente rappresenta la città e a cui sono demandate le decisioni più importanti, ha  continuato a operare in condizioni di sicurezza, come spiega il Presidente Michele Palma. Dal 10 marzo scorso a oggi, è stata intensa l’attività del Consiglio che, durante le sedute del 19 marzo e del 30 aprile, ha  affrontato temi di grande importanza, tra cui, per citare solo i principali, il bilancio, il Piano Triennale delle Opere Pubbliche, la variante al regolamento urbanistico necessaria per consentire  alla Regione Toscana di avviare i lavori di messa in sicurezza del ramo Torano del torrente Carrione. Il prossimo appuntamento con il Consiglio comunale è fissato per lunedì 25 maggio, alle ore 14.00, in adunanza straordinaria e in seduta telematica. Tra gli argomenti in discussione spiccano la rinegoziazione di alcuni mutui dell’ente, che potrebbe portare un consistente risparmio al Comune e l’istituzione della Consulta delle Politiche Giovanili che potrebbe rappresentare un nuovo strumento di partecipazione.

Nel corso delle 21 riunioni delle varie Commissioni consiliari, che si sono svolte sia con la presenza fisica dei Consiglieri che in videoconferenza, sono state discusse importanti questioni, tra cui i Piani Attuativi dei Bacini Estrattivi e il  Regolamento degli Agri Marmiferi.  Quattro sono state, invece, le riunioni della Conferenza dei Capigruppo. I primi incontri al via  della fase di emergenza sanitaria si sono tenuti a porte chiuse presso la sala consiliare e in quella di rappresentanza, garantendo tutte le norme di sicurezza e il distanziamento sociale.  All’entrata in vigore del decreto che apriva alla possibilità di svolgimento in videoconferenza, prosegue Palma, il Comune si è subito attrezzato e, dopo un breve periodo di rodaggio in cui le riunioni si sono svolte in modalità “mista”,  è stato poi possibile proseguire esclusivamente  in modalità video.

Una importate novità è che le ultime sedute del Consiglio e delle Commissioni sono tutte fruibili sul canale youtube del Consiglio per garantire  una maggiore trasparenza e partecipazione.

Con l’arrivo della Fase 2, le Commissioni dove è previsto un numero esiguo di partecipanti sono tornate a svolgersi in presenza dei Consiglieri, seppure nel rispetto di tutte le prescrizioni sulla sicurezza, mentre le Commissioni congiunte e i Consigli restano ancora in videoconferenza, in attesa del ritorno alla normalità.

Lo spirito che ha animato queste scelte, conclude il Presidente Palma,  è stato quello di garantire la presenza alle riunioni a tutti i Consiglieri: sarebbe stata, infatti, una grave mancanza di democrazia, la limitazione della partecipazione per chi non avesse dimestichezza con le nuove tecnologie, o fosse privo degli strumenti necessari. Sono state allestite quattro postazioni di videoconferenza in vari uffici presso la sede comunale, uno dei rari casi in Italia,  per consentire ai Consiglieri che ne avessero bisogno di avere a disposizione la strumentazione e il supporto tecnico.

In accordo con la Conferenza dei Capigruppo, il Presidente Palma ricorda, infine, di aver organizzato lo scorso 10 aprile la diretta Facebook per commemorare l’anniversario della Liberazione di Carrara; un’occasione per ribadire l’importanza dello spirito di comunità, lo stesso manifestato da tutti i Consiglieri comunali di schieramenti diversi, impegnati tutti insieme con la Protezione Civile, in piena emergenza sanitaria, per preparare le mascherine da distribuire ai cittadini.

 

Ultima modifica 08/10/2020

Notizie e Comunicati correlati

02-11-2020
- Il Consiglio comunale di Carrara torna in modalità telematica   Il Consiglio Comunale di Carrara ....
15-06-2020
- Consiglio comunale straordinario in forma solenne per la "Festa di Carrara e dei Carraresi 2020". Il ....
11-06-2020
- Venerdì 12 giugno è stato convocato il Consiglio comunale di Carrara  in adunanza straordinaria ....
26-03-2020
- Emergenza Covid-19: ecco le nuove modalità organizzative per lo svolgimento del Consiglio comunale ....
10-03-2020
- Emergenza Covid-19: come cambia l’attività del Consiglio e delle Commissioni consiliari   Con ....
18-12-2018
- Una raccolta di firme a sostegno della proposta di legge per introdurre la materia di Educazione alla ....
28-11-2017
- Il 30 novembre si celebra la Festa della Toscana.   La Festa è stata istituita con una legge ....

Condividi questo contenuto

Note legali - Posta Elettronica Certificata - Privacy - Redazione Web - Responsabile del Procedimento di Pubblicazione - Responsabile sito - Termini e condizioni del servizio - Whistleblowing

Comune di Carrara - piazza 2 giugno, 1 - 54033 Carrara  - Codice Fiscale e Partita IVA: 00079450458

Telefono: +39 0585 6411 - Fax: +39 0585 641381 - E-mail: urp@comune.carrara.ms.it - Posta Elettronica Certificata: comune.carrara@postecert.it

Il portale del Comune di Carrara č un progetto realizzato da ISWEB S.p.A. con la soluzione eCOMUNE

- Inizio della pagina -
Il progetto Comune di Carrara è sviluppato con il CMS ISWEB® di ISWEB S.p.A.