Comune di Carrara

Servizio scolastici esenzione

Ricerca assistita
Ricerca assistita
Mentre digiti nella casella di ricerca la funzione di completamento automatico ti offre diverse soluzioni di ricerca
Servizio scolastici esenzione
Icona freccia bianca
Home Page » Documentazione » I servizi del comune » Scuola e formazione » Servizio scolastici esenzione

DOVE RIVOLGERSISettore: Cultura e Biblioteca/Servizi Educativi e Scolastici. - U.O. Diritto allo Studio, Sportello Universitario, Amministrazione

DESCRIZIONEL’esenzione dal pagamento delle tariffe per i servizi educativi e scolastici è prevista per i minori di 16 anni frequentanti gli asili nido e le scuole, statali e comunali, dell’infanzia (materna), primaria (elementare) e secondaria di primo grado (media) con sede nel territorio comunale e/o residenti nel Comune di Carrara, appartenenti ad un nucleo familiare:

  • con attestazione I.S.E.E. inferiore o uguale a € 7.500,00;
  • handicap certificati L.104/92;
  • segnalato dai Servizi Sociali.

A.S. 2019/2020 ISCRIZIONE ED ESENZIONE DAL PAGAMENTO DEI SERVIZI SCOLASTICI COMUNALI, SISTEMA ON-LINE

ddd AVVISO ISCRIZIONE ED ASSEGNAZIONE TARIFFE A.S. 2019/2020

 fff INFORMATIVA ISCRIZIONE ED ASSEGNAZIONE TARIFFE ON-LINE

 

REQUISITI PER L’AMMISSIONE ALL’ESENZIONELe esenzioni sono stabilite, qualora l’Attestazione I.S.E.E. per "Prestazioni agevolate rivolte ai minorenni" in corso di validità rilasciato ai sensi del D.P.C.M. 5 dicembre 2013 n. 159 presentata, risulti inferiore o uguale a € 7.500,00, la “Domanda di assegnazione tariffe servizi educativi e scolastici 2018/2019” avrà valore di richiesta di esenzione dal pagamento.


La domanda deve essere presentata sull’apposito modulo, scaricabile in fondo alla pagina, allegando la copia dell’Attestazione I.S.E.E. per “Prestazioni agevolate rivolte a minorenni”, oppure la ricevuta attestante la presentazione della Dichiarazione Sostitutiva Unica (D.S.U.) ai sensi del D.P.C.M. n. 159/2013, rilasciata da uffici preposti.

In presenza di un I.S.E.E.  in corso di validità, in caso di rilevante variazione dell'I.S.E.E. dovuta ad un mutamento della situazione lavorativa, a seguito, ad esempio, di perdita del lavoro, collocamento in aspettativa, cassa integrazione di uno dei genitori o altra grave situazione documentata, gli utenti possono presentare la “Domanda di assegnazione tariffe” corredata dall’I.S.E.E. CORRENTE; l’stanza sarà accolta con decorrenza dalla data indicata nella ricevuta attestante la presentazione del modulo sostitutivo della D.S.U.

TERMINI DI PRESENTAZIONELa “Domanda di assegnazione tariffe servizi educativi e scolastici 2018/2019 può essere ritirata e consegnata A MANO ESCLUSIVAMENTE PRESSO IL SETTORE CULTURA E BIBLIOTECA/SERVIZI EDUCATIVI E SCOLASTICI del Comune di Carrara, Via Solferino, 12 A (Palazzo Saffi/Tenerani, 2° piano), dal lunedì al venerdì dalle ore 8.30 alle 12.30 e il martedì e giovedì pomeriggio dalle ore 15.00 alle 17.00.
- tramite RACCOMANDATA A.R. corredata della copia di un documento d’identità del richiedente, indirizzata al Settore Cultura e Biblioteca/Servizi educativi e scolastici, Piazza 2 Giugno 1, 54033 Carrara (MS);
- tramite posta elettronica certificata, corredata della copia di un documento d’identità del richiedente, all’indirizzo: comune.carrara@postecert.it


Ai fini dell’assegnazione delle tariffe agevolate per i servizi di refezione per l’intero anno scolastico 2018/2019, i genitori, o chi neesercita la responsabilità genitoriale, devono presentare un apposito modulo di domanda, allegando la copia dell’Attestazione ISEE per“Prestazioni agevolate rivolte a minorenni” in corso di validità rilasciato ai sensi del DPCM 5 dicembre 2013 n. 159, oppure la ricevuta attestante la presentazione della Dichiarazione Sostitutiva Unica (DSU).
In caso di mancata presentazione della domanda, l’Amministrazione provvederà d’ufficio all’assegnazione della quota massima.
In caso di presentazione dopo l’inizio del servizio, la tariffa agevolata sarà assegnata con decorrenza dal giorno successivo
la data di consegna della domanda. Farà fede la data e il timbro apposti sulla ricevuta rilasciata dall’Ufficio preposto all’accoglimento dell’istanza. Fino a tale data è dovuta dall’utente la tariffa massima.

NORMATIVA- la L.R. 26 luglio 2002, n. 32, “Testo unico della normativa della Regione Toscana in materia di educazione, istruzione, orientamento, formazione professionale e lavoro” e successive modificazioni ed integrazioni;
- il Regolamento di esecuzione della suddetta L.R. 32/02, approvato con D.P.G.R. 8 agosto 2003, n. 47/R e successive modificazioni ed integrazioni;
- il Piano di Indirizzo Generale Integrato, in materia di educazione, istruzione, orientamento, formazione professionale e lavoro – P.I.G.I. – per il periodo 2012/2015 di cui all’art. 31 della L.R. 32/02, approvato con Deliberazione del Consiglio Regionale 17 aprile 2012, n. 32;
- il Regolamento comunale per il servizio di mensa scolastica, approvato con Deliberazione del Consiglio Comunale 17 luglio 1996, n. 162;
- il Regolamento comunale per il funzionamento dei nidi d’infanzia comunali, approvato con Deliberazione del Consiglio Comunale n. 20 del 18 aprile 2013;
- il Regolamento comunale per il servizio di trasporto scolastico, approvato con Deliberazione del Consiglio Comunale n. 137 del 29 giugno 1996;
- il Regolamento Comunale per lavori, forniture e servizi in economia, approvato con deliberazione di Consiglio Comunale n. 6 del 14 gennaio 2008 e, in particolare gli artt. 19 e 20;

 

MODULISTICA


Ai fini dell’assegnazione delle tariffe agevolate per i servizi di refezione per l’intero anno scolastico 2017/2018, i genitori, o chi ne esercita la responsabilità genitoriale, devono presentare un apposito modulo di domanda, allegando la copia dell’Attestazione ISEE per “Prestazioni agevolate rivolte a minorenni” in corso di validità rilasciato ai sensi del DPCM 5 dicembre 2013 n. 159, oppure la ricevuta attestante la presentazione della Dichiarazione Sostitutiva Unica (DSU). In caso di mancata presentazione della domanda, l’Amministrazione provvederà d’ufficio all’assegnazione della quota massima. In caso di presentazione dopo l’inizio del servizio, la tariffa agevolata sarà assegnata con decorrenza dal giorno successivo la data di consegna della domanda. Farà fede la data e il timbro apposti sulla ricevuta rilasciata dall’Ufficio preposto all’accoglimento dell’istanza. Fino a tale data è dovuta dall’utente la tariffa massima.- Avviso assegnazione tariffe o esenzione a.s. 2018/2019

 DOMANDA ESENZIONE - DOMANDA ASSEGNAZIONE TARIFFE AS 2018/2019

 

 

Ultima modifica

lunedì 29 aprile 2019

Condividi questo contenuto

Note legali - Posta Elettronica Certificata - Privacy - Redazione Web - Responsabile del Procedimento di Pubblicazione - Responsabile sito - Whistleblowing

Comune di Carrara - piazza 2 giugno, 1 - 54033 Carrara  - Codice Fiscale e Partita IVA: 00079450458

Telefono: +39 0585 6411 - Fax: +39 0585 641381 - E-mail: urp@comune.carrara.ms.it - Posta Elettronica Certificata: comune.carrara@postecert.it

Il portale del Comune di Carrara è un progetto realizzato da ISWEB S.p.A. con la soluzione eCOMUNE

- Inizio della pagina -
Il progetto Comune di Carrara è sviluppato con il CMS ISWEB® di Internet Soluzioni Srl www.internetsoluzioni.it