Comune di Carrara

Stagione teatrale: al via giovedì con il primo spettacolo

Ricerca assistita
Ricerca assistita
Mentre digiti nella casella di ricerca la funzione di completamento automatico ti offre diverse soluzioni di ricerca
Altre Notizie
Icona freccia bianca
Home Page » Documentazione » Altre Notizie » lettura Notizie e Comunicati
Stagione teatrale: al via giovedì con il primo spettacolo
Logo Comune
18-11-2014

“L’importanza di chiamarsi Ernesto” di Oscar Wilde, traduzione e adattamento di Masolino D’Amico, con Geppy Gleijeses (anche regista), Marianella Bargilli, Lucia Poli, apre la stagione teatrale realizzata da Comune di Carrara e Fondazione Toscana Spettacolo: lo spettacolo è in scena alla Nuova Sala Garibaldi giovedì 20 e venerdì 21 novembre, alle ore 21.00.
In scena con Geppy Gleijeses, Marianella Bargilli, Lucia Poli anche Orazio Stracuzzi, Valeria Contadino, Renata Zamengo, Giordana Morandini, Luciano D’Amico, produzione “La Compagnia di Prosa di Geppy Gleijeses”
“L’importanza di chiamarsi Ernesto”, ultima delle sette commedie scritte da Oscar Wilde, debuttò a Londra nel febbraio 1895 e registrò subito un grande successo. Uno scandalo che però poco dopo travolse l’autore ne causò l’immediata sospensione e non fu più rappresentata finché Wilde rimase in vita. Quando la commedia tornò sulle scene non ebbe difficoltà a confermare il proprio valore. Senza dubbio si tratta di un testo dal meccanismo perfetto, colmo di battute fulminanti, dialoghi brillanti, paradossi e nonsense tipici dello stile di Wilde. L’opera è una critica alla società vittoriana con le sue rigide imposizioni sociali, l’ipocrisia, le buone maniere, il rincorrere l’apparenza, il moralismo formale. Tutti i personaggi, non solo i protagonisti, si esprimono attraverso virtuosismi verbali, battute ciniche e sarcasmo e un grande pregio della nuova versione messa in scena da Geppy Gleijeses è proprio il voler rispettare l’impostazione data dallo stesso Wilde: una recitazione che nello stesso tempo risulta non farsesca e neppure realistica.

La prevendita dei biglietti prosegue presso la biglietteria della nuova Sala Garibaldi, in via Verdi, dalle ore 10.00 alle 12.30 e dalle ore 17.00 alle 18.30, mentre nelle due giornate di spettacolo dalle ore 10.00 alle 12.30 e dalle ore 18.00 alle 21.00.
Ricordiamo che è sempre possibile acquistare o prenotare i biglietti per tutti gli spettacoli del cartellone quando la biglietteria è aperta.
Ulteriori informazioni telefonando all’Ufficio Cultura ai numeri 0585.641393-510, alla Nuova Sala Garibaldi, tel. 0585. 777160, oppure visitando il sito del Comune all’indirizzo web.comune.carrara.ms.it, oppure quello di Fondazione Toscana Spettacolo www.fts.toscana.it

Ultima modifica 09/12/2014

Notizie e Comunicati correlati

24-04-2019
- Dopo il successo della prima edizione di “Marmo all’Opera!”, il Comune di Carrara ha ....
22-03-2019
- Con lo spettacolo Gli alti e bassi di Biancaneve prosegue domenica 24 marzo la rassegna Carrara Contemporanea ....
14-03-2019
- Alla Sala Garibaldi di Carrara arriva Elio Germano protagonista de “La mia battaglia”, in ....
01-03-2019
- La stagione di prosa alla Sala Garibaldi di Carrara prosegue con due grandi protagoniste: Isa Danieli ....
14-02-2019
-   In visita alle cave e al centro storico di Carrara i musicisti dell’Orchestra Multietnica ....

Immagini correlate

Palazzo del Principe - Interno
Palazzo del Principe - Interno
Palazzo del Principe - Biblioteca
Palazzo del Principe - Biblioteca
Palazzo del Principe
Palazzo del Principe

Condividi questo contenuto

Note legali - Posta Elettronica Certificata - Privacy - Redazione Web - Responsabile del Procedimento di Pubblicazione - Responsabile sito - Whistleblowing

Comune di Carrara - piazza 2 giugno, 1 - 54033 Carrara  - Codice Fiscale e Partita IVA: 00079450458

Telefono: +39 0585 6411 - Fax: +39 0585 641381 - E-mail: urp@comune.carrara.ms.it - Posta Elettronica Certificata: comune.carrara@postecert.it

Il portale del Comune di Carrara è un progetto realizzato da ISWEB S.p.A. con la soluzione eCOMUNE

- Inizio della pagina -
Il progetto Comune di Carrara è sviluppato con il CMS ISWEB® di Internet Soluzioni Srl www.internetsoluzioni.it