Comune di Carrara

Una grande mostra sulla Marmifera in programma al CAP dal prossimo 1 dicembre. Il Comune invita i cittadini a inviare documenti e memorie che faranno parte dell'esposizione all'interno di una apposita sezione

Ricerca assistita
Ricerca assistita
Mentre digiti nella casella di ricerca la funzione di completamento automatico ti offre diverse soluzioni di ricerca
Altre Notizie
Icona freccia bianca
Home Page » Documentazione » Altre Notizie » lettura Notizie e Comunicati
Una grande mostra sulla Marmifera in programma al CAP dal prossimo 1 dicembre. Il Comune invita i cittadini a inviare documenti e memorie che faranno parte dell'esposizione all'interno di una apposita sezione
marmifera
07-11-2018
Data di scadenza della notizia: 31-05-2019

Inaugura il 1 dicembre 2018 alle ore 18 presso il CAP Centro Arti Plastiche, Via Canal del Rio Carrara, la mostra “La Ferrovia Marmifera Privata di Carrara”, a cura di Cristiana Barandoni, Gruppo Archeologico Apuo-Versiliese, con la consulenza di Luca Borghini e Antonio Criscuolo. L’evento espositivo, promosso e sostenuto dal Comune di Carrara con il patrocinio della Regione Toscana, nasce da una ricognizione dell’archivio della Ferrovia Marmifera, in esercizio fino al 1964, conservato presso la Biblioteca Civica “Lodovici”. Insieme a documenti che ripercorrono le vicende costruttive di questa importante infrastruttura, saranno esposti cimeli, memorie e fotografie che evidenziano come la “Marmifera”, con il suo tracciato urbano, fosse strettamente legata alla città, alla sua economia e alla vita quotidiana degli abitanti.
Per l’occasione le sale del CAP accoglieranno anche materiali originali provenienti dal Museo Nazionale dei Trasporti di La Spezia, i quali serviranno per contestualizzare non solo la vita quotidiana del Capo Stazione, ma anche la gestione ordinaria del traffico ferroviario. In mostra anche importanti documenti storici dall’Archivio Zaccagna, tra i quali il plastico dei bacini marmiferi e uno dei taccuini originali del geologo; il percorso si sviluppa partendo da una sezione geologica e topografica, la quale dialoga con una parte dedicata alla storia della progettazione dell’infrastruttura, il cuore dell’esposizione. Qui sarà possibile osservare i documenti storici e le carte geografiche dell’Archivio della Ferrovia Marmifera, foto storiche alcune delle quali concesse dal Museo Il Vittoriale, carte geografiche e materiale in prestito dalla Pubblica Assistenza di Carrara. Esposte anche foto dell’Archivio Michelino.
Sono passati più di cinquant’anni da quando l’ultimo treno ha fatto il suo viaggio, ma la Marmifera è ancora presente e potente nella memoria collettiva della città e in occasione dell’evento espositivo il Comune di Carrara ha lanciato una call invitando i cittadini a mettere a disposizione degli organizzatori i “memorabilia” in loro possesso che possano essere importanti per la completezza del progetto. Il materiale raccolto (oggetti legati alla storia della Ferrovia, dai biglietti del treno viaggiatori, alle divise, dai cimeli prodotti dalla dismissione delle tratte ferroviarie, ai reperti materiali) sarà allestito in una specifica sezione nella sala del “Tempo Sospeso” per tutto il periodo di apertura della mostra.  Durante il periodo espositivo sarà, inoltre, avviata una successiva raccolta legata ai “beni immateriali”, ossia alle memorie orali, in forma di audio e video, che entreranno a far parte dell’Archivio Storico della Ferrovia. Anche in questo caso, tutto il materiale raccolto diverrà parte integrante dell’esposizione che terminerà il 31 maggio 2019, andando così a costituire una mostra “in progress” che si arricchirà di testimonianze dirette mettendo in moto un sistema virtuoso di conoscenza e coinvolgimento.
Durante tutto il periodo della mostra sono previste conferenze e dibattiti con esperti di diverse discipline; è previsto anche un fitto programma didattico di laboratori educativi per le scuole di ogni ordine e grado e una rassegna cinematografica che sarà ospitata al Garibaldi. In primavera sarà messo a punto un calendario di passeggiate culturali alla scoperta dei tracciati a monte della Ferrovia: visite guidate, archeo-trekking ed esperienze “a tu per tu” con i documenti a cura degli organizzatori daranno la possibilità di vedere da vicino ciò che è rimasto e quali potrebbero essere le strategie ideali per valorizzarlo. Infine, i ristoranti di Carrara che fanno parte di Ristorando proporranno dei menù a tema, con tipicità del territorio legate alla vecchia tradizione dei ferrovieri. La mostra è visitabile fino al prossimo 31 maggio, il CAP è aperto da martedì a domenica con orario 10:00-12:30/15:00-17:30.
Biglietti: biglietto cumulativo per visitare i tre musei cittadini CAP, CARMI e Civico del Marmo € 10,00; intero per singolo museo € 5,00; ridotto per singolo museo € 3,00; ridotto cumulativo per visita dei tre musei € 6,00. Riduzioni per ultrasessantacinquenni, comitive di almeno 10 persone, possessori dell'abbonamento a CTTNORD. Gratuito: bambini al di sotto dei 6 anni, disabili, accompagnatori di comitive, membri ICOM, guide turistiche e giornalisti. Ogni prima domenica del mese ingresso gratuito.  
 

Allegato: Locandina_LD.jpg (346 kb) File con estensione jpg
Ultima modifica 10/12/2018

Notizie e Comunicati correlati

10-12-2018
- L’amministrazione comunale ha bandito un avviso pubblico per la valorizzazione della zona Peep-La ....
21-11-2018
- Il Villaggio di Babbo Natale, che tanto successo sta riscuotendo tra i bambini che ogni giorno fanno ....
20-11-2018
- Università del Tempo Libero: giovedì 22 novembre l’inaugurazione del nuovo anno accademico  ....
12-11-2018
- Legambiente Carrara, con il patrocinio del Comune di Carrara, bandisce un concorso per l’assegnazione ....
09-11-2018
- Appuntamenti da non perdere quelli contenuti nel calendario unico degli eventi invernali voluto dall’Assessorato ....
27-09-2018
-   Paolo Giorgi terrà una conferenza sul bicentenario dell’uscita del libro di Mary Shelley ....
14-08-2018
- Delle potenzialità turistiche e culturali della Linea Gotica si è parlato nel corso della conferenza ....

Immagini correlate

Palazzo del Principe - Biblioteca
Palazzo del Principe - Biblioteca
Palazzo del Principe
Palazzo del Principe
Palazzo del Principe - Interno
Palazzo del Principe - Interno

Condividi questo contenuto

Note legali - Posta Elettronica Certificata - Privacy - Redazione Web - Responsabile del Procedimento di Pubblicazione - Responsabile sito

Comune di Carrara - piazza 2 giugno, 1 - 54033 Carrara  - Codice Fiscale e Partita IVA: 00079450458

Telefono: +39 0585 6411 - Fax: +39 0585 641381 - E-mail: urp@comune.carrara.ms.it - Posta Elettronica Certificata: comune.carrara@postecert.it

Il portale del Comune di Carrara è un progetto realizzato da ISWEB S.p.A. con la soluzione eCOMUNE

- Inizio della pagina -
Il progetto Comune di Carrara è sviluppato con il CMS ISWEB® di Internet Soluzioni Srl www.internetsoluzioni.it