Comune di Carrara

Controlli su cani senza guinzaglio e deiezioni canine in attività le guardie zoofile

Ricerca assistita
Ricerca assistita
Mentre digiti nella casella di ricerca la funzione di completamento automatico ti offre diverse soluzioni di ricerca
Altre Notizie
Icona freccia bianca
Home Page » Documentazione » Altre Notizie » lettura Notizie e Comunicati
Controlli su cani senza guinzaglio e deiezioni canine in attività le guardie zoofile
Logo Comune
03-04-2014

Comune di Carrara e guardie zoofile in azione per far rispettare le corrette norme di convivenza con gli amici a quattro zampe e contrastare anche il problema delle deiezioni canine, che trasformano le strade di Carrara in un vero e proprio “percorso a ostacoli”.
L’Associazione Ekoclub effettua il servizio di guardie zoofile, al fine di rendere più capillare l’attività di vigilanza nei confronti dei proprietari di cani che non rispettano le norme vigenti.
Nei giorni scorsi sono stati effettuati una serie di controlli nelle strade del centro storico, in particolare in piazza Gramsci dove, a seguito dell’ordinanza del 13 ottobre 2009, si vieta l’accesso ai cani di qualsiasi taglia e razza: il provvedimento era stato adottato a seguito della risistemazione della pavimentazione dell’arredo urbano della centralissima piazza cittadina, al fine di renderla più accogliente, soprattutto per le famiglie, i bambini e gli anziani.
Anche la Regione Toscana è intervenuta sulla materia, con la legge regionale n.59 del 20 ottobre 2009, contenente le norme per la tutela degli animali.
Le guardie zoofile hanno elevato alcune sanzioni e hanno ammonito una decina di cittadini che sono stati trovati a circolare nella piazza con i propri cani.
Non si tratta di intolleranza verso la presenza di cani in città, spiega l’Assessore all’ambiente Massimiliano Bernardi, semmai della volontà da parte dell’Amministrazione di garantire a tutti i cittadini il diritto di vivere in un ambiente pulito. Il gruppo delle guardie zoofile di Massa – Carrara è formato da volontari esperti che agiscono per far valere i diritti degli animali, nel rispetto delle leggi. Le guardie si qualificano mostrando un apposito tesserino e rilevano sanzioni non solo per la mancata raccolta delle deiezioni, ma anche in caso di mancata iscrizione all’anagrafe canina, di assenza di guinzaglio o museruola e ancora in caso di accesso in area vietata ai cani.

Ultima modifica 23/04/2014

Notizie e Comunicati correlati

20-01-2018
- Sostenibilità e rifiuti zero: l’Amministrazione comunale ne ha parlato nel corso di un incontro ....
05-06-2017
- I contributi per la rimozione dell’amianto. Le domande entro il prossimo 4 agosto. L’Amministrazione ....
16-03-2017
- Una nuova Ordinanza per regolamentare il servizio “porta a porta”.   Al fine di incrementare ....
07-03-2016
- E’ possibile raccogliere il legname accumulato sulla spiaggia di Marina di Carrara a seguito di ....
01-03-2016
- Una nuova Ordinanza per regolamentare il servizio “porta a porta”. Al fine di incrementare ....
18-02-2015
- Nessuna discarica abusiva nei pressi della ex Cementeria, lungo la statale Aurelia. In riferimento alle ....
21-10-2014
- L’Amministrazione comunale di Carrara ha attivato un bando pubblico per l’assegnazione di ....

Condividi questo contenuto

Note legali - Posta Elettronica Certificata - Privacy - Redazione Web - Responsabile del Procedimento di Pubblicazione - Responsabile sito - Whistleblowing

Comune di Carrara - piazza 2 giugno, 1 - 54033 Carrara  - Codice Fiscale e Partita IVA: 00079450458

Telefono: +39 0585 6411 - Fax: +39 0585 641381 - E-mail: urp@comune.carrara.ms.it - Posta Elettronica Certificata: comune.carrara@postecert.it

Il portale del Comune di Carrara è un progetto realizzato da ISWEB S.p.A. con la soluzione eCOMUNE

- Inizio della pagina -
Il progetto Comune di Carrara è sviluppato con il CMS ISWEB® di ISWEB Srl www.internetsoluzioni.it